Google PowerMeter per misurare i consumi domestici

google power meter.JPG

Google.org ha lanciato una interessante iniziativa di respiro internazionale nel campo dell’efficienza con il Google Power Meter, un servizio web che consentirà di misurare l’energia impiegata nelle abitazioni.

Ma cos’è di preciso questo PowerMeter? PowerMeter è un software di conteggio dei consumi energetici che funziona attraverso i cosiddetti “smarter power”, dei piccoli adattatori intelligenti per prese elettriche wi-fi, che trasmettono i dati al Google PowerMater installato sul pc i dati di consumo: l’utente potrà effettuare un monitoraggio in real time dei consumi dei propri elettrodomestici grazie ad una interfaccia online molto pulita, in perfetto stile Google, grazie alla quale ci si potrà confrontare – volendo – anche coi consumi dei vicini o degli amici.

Da un lato sicuramente è pratico, perchè consente all’utente di individuare quali apparecchi casalinghi provocano dispersioni energetiche e quindi porvi rimedio alleggerendo la bolletta, dall’altro è anche utile per sensibilizzare il grande pubblico sul tema dell’efficienza energetica: rendendo visibile e misurabile il consumo di energia, il colosso di Mountain View mira anche fare una utile opera di education, sensibilizzando i cittadini sull’impatto ambientale dei consumi di elettricità nelle abitazioni.

Il sistema, ancora in fase di prototipo e di test, sarà inizialmente introdotto negli Stati Uniti, in Germania e in Gran Bretagna. Nei prossimi tre anni, Google.org prevede che le case di ben 40 milioni di americani saranno dotate di “smarter power” per potere usare in modo più efficiente l’energia.

 

Google PowerMeter per misurare i consumi domesticiultima modifica: 2010-10-27T07:08:21+00:00da energygreen
Reposta per primo quest’articolo